Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
[featured_image]
Scarica
Download is available until [expire_date]
  • Versione
  • Scarica 2
  • Dimensioni file 0.00 KB
  • Conteggio file 1
  • Data di Pubblicazione Maggio 1, 2022
  • Ultimo aggiornamento Maggio 29, 2023

1 MAGGIO: SINDACATI BASE, LOTTA ANCHE CONTRO ECONOMIA GUERRA

1 MAGGIO: SINDACATI BASE, LOTTA ANCHE CONTRO ECONOMIA GUERRA

1 Maggio: sindacati base, lotta anche contro economia guerra

Montagnoli, compressi diritti sociali ed economici dei lavoratori

(ANSA) – MILANO, 01 MAG – E’ una manifestazione che marca una differenza chiara con Cgil, Cisl e Uil quella del Primo Maggio dei sindacati di base a Milano: non si è svolta in centro questa mattina, come quella dei confederali, ma nel pomeriggio è partita in periferia dal Portello per arrivare all’Arco della Pace.

I temi sono più radicali perché aggiungono alle richieste sul lavoro forti critiche al Governo Draghi e “all’economia di guerra che comprime ancora di più i diritti sociali ed economici di lavoratori, pensionati e studenti”.

Inoltre la manifestazione è in preparazione dello sciopero generale del 20 maggio per cui è stato lanciato un appello alla partecipazione. La protesta è stata indetta da Cub, Slai-Cobas, Sgb, Usb e Usi-Cit.

“L’inflazione è già al 7,6%, i costi delle bollette e dei generi alimentari sono saliti alle stelle, non c’è alcuna reale ripresa post pandemica ma solo un continuo peggioramento delle condizioni di vita e di lavoro – denuncia il segretario nazionale della Cub, Walter Montagnoli -. Il governo dovrebbe invece investire risorse nei settori fondamentali per il benessere collettivo: casa, sanità, trasporti, scuola pubbliche e di qualità. E adoperarsi per il ripristino e la salvaguardia del potere d’acquisto dei salari e delle pensioni con l’introduzione di nuovi strumenti per contrastare l’aumento del costo della vita; una riforma degli ammortizzatori sociali per garantire la continuità del reddito ai disoccupati e un reddito di cittadinanza incondizionato; lavoro di qualità per tutti con la riduzione degli orari di lavoro a parità di salario”. (ANSA)

Ansa, 1 maggio 2022

 

La Stampa, 2 maggio 2022

 

Il Tirreno – 2 maggio 2022

CUB © 2022. Tutti i diritti riservati.