Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
[featured_image]
Scarica
Download is available until [expire_date]
  • Versione
  • Scarica 1
  • Dimensioni file 134.14 KB
  • Conteggio file 1
  • Data di Pubblicazione Gennaio 23, 2023
  • Ultimo aggiornamento Novembre 28, 2023

Ita:Cub Trasporti,domani al Mef presidio dei lavoratori Alitalia

ECO:Ita

 

2023-01-23 16:14

 

Ita:Cub Trasporti,domani al Mef presidio dei lavoratori Alitalia

 

ROMA

 

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Domani mattina, dalle 10,  Cub

 

Trasporti sarà in presidio con una delegazione dei lavoratori di

 

Alitalia e del Trasporto Aereo davanti alla sede del ministero

 

dell'Economia e delle Finanze, a poca distanza dalla sede del

 

ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Lo annuncia Cub

 

Trasporti in una nota aggiungendo di aver formalmente richiesto

 

al ministero dell'Economia e a quello dei Trasporti un incontro

 

per avviare un confronto su una serie di punti che vanno dal

 

ripristino dell'integrazione all'80% (anziché al 60%) alla Cigs

 

per i lavoratori Alitalia, all' applicazione di criteri

 

oggettivi per le assunzioni in Ita dal bacino di Alitalia, come

 

anche per Swissport e Atitech; l'adeguamento salariale per chi è

 

in servizio in Ita; prolungamento degli ammortizzatori sociali

 

per i lavoratori AZ fino al 2025 e progressivo rientro in

 

servizio di tutti i lavoratori espulsi dalla produzione sia a

 

volo che a terra. "Cub Trasporti  - si legge nella nota -

 

ritiene pericolosa e dannosa la decisione dell'attuale Governo

 

di dare seguito al processo, avviato dall'Esecutivo Draghi, di

 

cessione di ITA Airways, favorendo, di fatto, la cessione a

 

Lufthansa di quanto passato, senza soluzione di continuità, da

 

Alitalia alla NewCo -; chiede quindi il blocco delle trattative

 

in atto con la Compagnia di Bandiera tedesca e l'avvio di una

 

urgente ricostruzione di una vera compagnia di Bandiera italiana

 

al servizio del Paese e dei suoi cittadini, a partire dalla

 

reinternalizzazione dei servizi di handling e manutenzioni

 

ex-AZ, passati a Swissport Italia e Atitech". (ANSA).

 

 

 

ECO:Trasporto aereo

 

2023-01-23 16:47

 

Trasporto aereo: Cub, il 27 gennaio sarà sciopero nazionale

 

ROMA

 

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Venerdì 27 gennaio sciopero nazionale

 

di 24 ore del comparto aereo-aeroportuale e dell'indotto. Lo

 

annuncia Cub Trasporti che contesta la  cessione di Ita Airways

 

a Lufthansa  e rivendica per tutto il personale  del settore "il

 

rinnovo dei contratti nazionali scaduti nel 2017; il corretto

 

calcolo delle maggiorazioni; il riconoscimento degli arretrati

 

di 6 anni; un unico contratto per i lavoratori aeroportuali"

 

senza fare più ricorso a "precari e part-time". (ANSA).

 

ECO:>ANSA-BOX/ Ita-Lufthansa, la firma del Mef tra qualche settimana

 

2023-01-23 19:08

 

>ANSA-BOX/ Ita-Lufthansa, la firma del Mef tra qualche settimana

 

I lavoratori ancora in agitazione,venerdì sciopera Cub Trasporti

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - La firma del protocollo d'Intesa su

 

Ita con Lufthansa da parte del Mef sarà "questione di settimane,

 

non di giorni", perché la situazione richiede "serietà". Il

 

ministro dell'Economia Giancarlo Giorgetti chiarisce i tempi

 

dell'operazione che porterà la società tedesca ad acquisire una

 

quota di minoranza dell'ex Alitalia (si parla di una quota

 

iniziale del 40%, per un esborso di 250-300 milioni).

 

Giorgetti ha spiegato che i tecnici del ministero stanno

 

esaminando la proposta arrivata la scorsa settimana, per

 

accertarne la conformità con il decreto che ha fissato le regole

 

per la vendita. "Successivamente inizierà una fase di negoziato,

 

di trattative rispetto alle richieste che fa il governo italiano

 

e ai progetti industriali di Lufthansa. Se i due progetti

 

collimeranno, e se saranno coerenti, potrebbe nascere una realtà

 

molto importante a beneficio anche dell'economia italiana", ha

 

spiegato il ministro.

 

Intanto, dopo l'incontro finito male tra i vertici di Ita

 

Airways e i sindacati sul tema degli stipendi, i lavoratori di

 

Ita continuano a farsi sentire. Venerdì Cub Trasporti ha indetto

 

una giornata di sciopero nazionale del comparto

 

aereo-aeroportuale e dell'indotto, per contestare la cessione a

 

Lufthansa e rivendicare il rinnovo dei contratti scaduti nel

 

2017, il corretto calcolo delle maggiorazioni, il riconoscimento

 

degli arretrati di 6 anni. Inoltre, domani il sindacato sarà in

 

presidio con una delegazione dei lavoratori di Alitalia e del

 

Trasporto Aereo davanti alla sede del Mef.

 

La richiesta, inoltrata formalmente al ministero

 

dell'Economia e a quello dei Trasporti, è di avviare un

 

confronto su una serie di punti: dal ripristino

 

dell'integrazione all'80% (anziché al 60%) alla Cigs per i

 

lavoratori Alitalia, all' applicazione di criteri oggettivi per

 

le assunzioni in Ita dal bacino di Alitalia, come anche per

 

Swissport e Atitech; dall'adeguamento salariale per chi è in

 

servizio in Ita al  prolungamento degli ammortizzatori sociali

 

per i lavoratori AZ fino al 2025 e progressivo rientro in

 

servizio di tutti i lavoratori espulsi dalla produzione sia a

 

volo che a terra. (ANSA).

CUB © 2022. Tutti i diritti riservati.