Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
[featured_image]
Scarica
Download is available until [expire_date]
  • Versione
  • Scarica 6
  • Dimensioni file 113.45 KB
  • Conteggio file 1
  • Data di Pubblicazione Ottobre 6, 2023
  • Ultimo aggiornamento Ottobre 6, 2023

Salario minimo: Amendola (Cub), sentenza importanza storica

Amendola

2023-10-05 19:06

 

Salario minimo: Amendola (Cub), sentenza importanza storica

 

MILANO

 

(ANSA) - MILANO, 05 OTT - "La sentenza della Cassazione sul

 

salario minimo è una chiara dimostrazione che nel campo

 

giuridico è stato riconosciuto il diritto a vivere

 

dignitosamente nel rispetto dell'art. 36 della nostra

 

Costituzione, il fatto avvenuto ha un'importanza storica per i

 

lavoratori e le lavoratrici del nostro Paese, sfruttati e

 

malpagati da nord a sud". Lo afferma il segretario generale

 

della Cub, Marcelo Amendola riferendosi al fatto che la suprema

 

corte "esorta i giudici a non considerare i contratti nazionali

 

come gli unici parametri per valutare la giusta e dignitosa

 

retribuzione", accogliendo il ricorso di un lavoratore della

 

vigilanza privata non armata, impiegato a Torino.

 

"L'attuale governo è in moto solo per spendere soldi in armi,

 

aiutando gli evasori e racimolando soldi non solo massacrando di

 

tasse il popolo delle buste paga, ma pensando a continuare a

 

privatizzare i beni dello Stato, come i porti italiani, tanti

 

motivi per scioperare il 20 ottobre - rimarca il segretario -.

 

Finalmente la giustizia italiana ha emesso un verdetto

 

indelebile, la sentenza dimostra che la contrattazione sindacale

 

stipulata non garantisce benessere al lavoratore, quindi viene

 

superata. Per la prima volta oltre al lavoro viene discussa la

 

miseria salariale, adesso quali scuse si inventeranno pur di non

 

dare la possibilità ai cittadini di vivere con dignità?".

 

"Qui non si riesce nemmeno più a sopravvivere per il caro

 

vita che sta asfissiando la popolazione è necessario adesso fare

 

la riforma sui salari, nel rispetto delle leggi sancite dai

 

padri costituenti.  Il popolo sta soffrendo la fame, non è più

 

il momento di perdere tempo, la dignità prima di tutto",

 

conclude Amendola. (ANSA).

Ansa, 3 ottobre 2023

CUB © 2022. Tutti i diritti riservati.