Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Strage ferroviaria di Viareggio

APPELLO PER UN SOSTEGNO SOLIDALE
Alle spese del processo sulla Strage ferroviaria di Viareggio
 
La Cub Trasporti si batte da sempre nel settore ferroviario, oltre che per i diritti di lavoratrici e lavoratori, per la sicurezza del servizio; all’interno di questa attività ci siamo presentati come parti civili nel processo per la strage ferroviaria di Viareggio, per la ricerca di verità e giustizia e per invertire le dinamiche, colpevoli di quella distruzione, che ancora oggi agiscono nei processi ferroviari.Dall’esplosione del GPL fuoriuscito dal treno merci, nella stazione a Viareggio, il 29 giugno 2009, ci siamo adoperati in 12 anni di battaglia legale e sindacale a fianco degli Rls e dei familiari delle 32 vittime della strage; una perseveranza che ha visto confermare le nostre tesi e riconoscere le responsabilità dei processi aziendali volti al massimo profitto, come sfondo causale del deragliamento.L’allora Amministratore Delegato di Fs spa è stato, in giudizio, riconosciuto colpevole e condannato; molti altri dirigenti FS se la sono cavata solo per aver ricorso alla prescrizione.
 
TALE VITTORIA EMBLEMATICA INFATTI STRIDE CON LE TANTE PRESCRIZIONI OCCORSE, PARALLELAMENTE LA SCURE SISTEMICA SI È ABBATTUTA CON FEROCIA SU ATTIVISTI E REALTÀ SINDACALI CHE SI SONO IMPEGNATE IN QUESTA BATTAGLIA.
 
Non è stato infatti riassunto il ferroviere Riccardo Antonini, che per primo si è battuto con l’associazione dei familiari per poi essere licenziato dall’amministratore delegato condannato; al contempo i soggetti sindacali impegnatisi come parti civili nella vicenda giudiziaria sono stati, in Cassazione, disconosciuti dal proprio ruolo. Difatti gli RLS e le sigle sindacali sono stati condannati a rifondere le spese legali già liquidate da Fs, nei primi due gradi di giudizio, agli avvocati di parte; in sostanza dobbiamo pagare perché nei primi due gradi abbiamo vinto. Tutto ciò è particolarmente gravoso per un sindacato di base come la Cub Trasporti, che non ha entrate diverse da quelle del tesseramento.
 
FACCIAMO APPELLO a coloro che ritengono importante la sopravvivenza di un sindacato combattivo e indipendente in Ferrovia, a fornire un AIUTO CONCRETO per ricomporre la somma dovuta di 30.000 euro.
 
Puoi sostenere questa battaglia di civiltà, partecipando attivamente al percorso Cub Trasporti e versando un contributo, nelle tue possibilità, all’IBAN di seguito indicato.PER I VERSAMENTI UTILIZZARE L’IBAN: IT83X0306902904100000001729
intestato a CUB Trasporti, con causale: Sostegno per spese processo di Viareggio
Per contatti: cub-trasporti@libero.it, cubtrasportifirenze@yahoo.itI ferrovieri CUB Trasporti e CubRail

CUB © 2022. Tutti i diritti riservati.